Italian English French German Portuguese Russian Spanish
Press

Le Pesche

Maggio 14, 2013

Le pesche sono drupe tondeggianti, con buccia sottile che racchiude una polpa gialla o bianca, con venature rosse.
Si dividono in tre categorie principali: le pesche comuni, le pesche noci (dette anche nettarine) e le percoche.
Le pesche comuni e le percoche hanno la buccia sottile e vellutata, fornita di sottilissima "peluria" è possono avere la polpa bianca o gialla.
Le pesche noci o nettarine invece sono caratterizzata da una buccia liscia presenta una polpa più soda è generalmente di colore gialla o bianca a seconda della varietà.
Le pesche si trovano in commercio in estate.
Sono ricche di fibra insolubile e inoltre forniscono all'organismo circa il 15 % del fabbisogno giornaliero di vitamina C. Questa vitamina ha un ruolo molto importante nel difenderci da infezioni varie, è indispensabile per la fortificazione delle ossa ed è altrettanto importante per il trasporto e l'assorbimento del ferro nel sangue. In ultimo si ritiene che un giusto apporto di vitamina C abbia la proprietà di ridurre il rischio tumori di almeno un 70%.
Altra vitamina presente nelle pesche e non meno importante è il Beta carotene che una volta giunto nel nostro organismo si trasforma in vitamina A in grado di apportare numerosi benefici alle nostre ossa, denti e pelle, oltre a svolgere un'azione protettiva nei confronti degli attacchi imputabili ad agenti inquinanti. Molto utile anche l'abbondante presenza di potassio in grado di apportare, grazie alle sue proprietà, benefici al sistema nervoso ed al battito cardiaco, nonché di reintegrare l'eventuale perdita di sali minerali dovuta all'eccessiva sudorazione tipica del periodo estivo
Le pesche contengono zuccheri che sono facilmente assimilabili dal nostro organismo e molti acidi organici, tra cui l'acido tartarico, l'acido malico e l'acido citrico. Inoltre hanno un indice di sazietà piuttosto elevato e quindi sono indicate negli spuntini o per concludere un pasto poco saziante.

Calendario delle Varietà di Pesche

 
01
02
03
04
05
06
07
08
09
10
11
12
Pesche                
Nettarine                  
Percoche                  

 

Valori Nutrizionale delle Varietà di Pesche

Parte Edibile / Edible Part : 91%
Valore Energetico per 100g / Nutritions Fact amount 100g : 38 Kcal
Acqua / Water : 90,70g Vitamina C /Vitamin C : 4,00mg
Proteine / Protein : 0,80g Calcio / Calcium : 8,00 mg
Carboidrati / Carbohydrate : 9,10g Fosforo / Phosphorus : 20,00mg
Fibre / Fiber : 1,60g Potassio / Potassium : 260,00mg
Vitamina A / Vitamin A : 27,00mg Magnesio / Magnesium : 9,00mg

 

Gli Agrumi

Maggio 14, 2013

Gli agrumi, da un punto di vista alimentare e dietetico, hanno un'importanza fondamentale per l'area del Mediterraneo, zona non solo di produzione, ma anche di forte consumazione. Hanno luoghi di origine diversi e quasi sempre ricadenti in una vasta area dell’Asia sud-orientale. Compatibilmente con la loro scarsa resistenza alle basse temperature, si sono diffusi in molte altre parti del mondo, dal bacino del mediterraneo all’America e al Sudafrica, attraversando la storia delle più grandi civiltà. In Italia hanno trovato una zona d’elezione nelle regioni meridionali, per il clima mite e per il tipo di terreno. La raccolta va effettuata quando i frutti hanno raggiunto un grado di maturazione sufficiente: al contrario di altre specie, infatti, la maggior parte degli agrumi non può completare la maturazione dopo che i frutti sono stati staccati dall’albero.Le loro caratteristiche organolettiche li rendono un alimento utilissimo per conservare la salute umana: recenti studi medici hanno dimostrato che il loro alto contenuto di vitamina C, elemento tra l'altro mantenuto grazie al grado di acidità tipico del frutto, contribuisce all'attività surrenale, aiuta a prevenire l'infarto del miocardio ed il tumore allo stomaco e contribuisce ad allentare i danni del fumo.

Calendario delle Varietà di Agrumi

 
01
02
03
04
05
06
07
08
09
10
11
12
Arance              
Clementine              
Mandarini              

 

Valori Nutrizionale delle Varietà di Agrumi

Parte Edibile / Edible Part : 80%
Valore Energetico per 100g / Nutritions Fact amount 100g : 34 Kcal
Acqua / Water : 87,20g Vitamina C /Vitamin C : 54,00mg
Proteine / Protein : 0,90g Calcio / Calcium : 31,00 mg
Carboidrati / Carbohydrate : 8,70g Fosforo / Phosphorus : 18,00mg
Fibre / Fiber : 1,20g Potassio / Potassium : 130,00mg
Vitamina A / Vitamin A : 71,00mg  

 

I Carciofi

Maggio 14, 2013

I carciofi sono reperibili soprattutto in inverno, e il loro periodo migliore va da Novembre a Marzo. Sono un alimento privo di grassi e colesterolo, contengono poco sodio ma hanno un ricco apporto vitaminico, soprattutto Vitamina C (circa 10% in 50 gr)e Vitamina A, contengono notevoli quantità di calcio e magnesio ed hanno elevate proprietà antiossidanti. Danno inoltre un ottimo apporto di ferro, utilissimo alle donne soprattutto nel periodo della gravidanza. Appetitosi e gradevoli, risultano molto digeribili soprattutto se cucinati in maniera semplice e senza intingoli particolari.



Calendario delle Varietà di Carciofi

 
01
02
03
04
05
06
07
08
09
10
11
12
Brindisino              
Romanesco                
Violetto            
Violetto Francese            
Spinoso            
Teramo                

 

Valori Nutrizionale delle Varietà di Carciofi

Parte Edibile / Edible Part : 34%
Valore Energetico per 100g / Nutritions Fact amount 100g : 22 Kcal
Acqua / Water : 91,30g Vitamina C /Vitamin C : 12,00mg
Proteine / Protein : 2,70g Calcio / Calcium : 86,00 mg
Carboidrati / Carbohydrate : 2,50g Fosforo / Phosphorus : 67,00mg
Fibre / Fiber : 5,00g Potassio / Potassium : 45,00mg
Vitamina A / Vitamin A : 18,00mg  

 

Le Ciliegie

Maggio 14, 2013

Le ciliege sono un frutto particolarmente prelibato, reperibili solo in un breve periodo dell'anno che va da maggio a fine luglio. In agosto è ancora possibile trovarne, ma in bassi quantitativi. Le ciliege possiedono notevoli impieghi terapeutici, perchè proteggono il cuore e hanno effetti antidolorifici. Sembra che nel frutto siano presenti una grande quantità di antociani, dei sali che avrebbero la stessa azione antidolorifica dell'aspirina (senza effetti collaterali). Le ciliege sono anche prezioze nella riduzione dell'ipertensione, nel facilitare il transito intestinale e nel favorire la diuresi. Questo gustoso frutto estivo è ricco di tannino e sali minerali come il calcio, il fosforo, il potassio e il ferro e contiene molte vitamine soprattutto del gruppo A e C. Le ciliege sono inoltre povere di calorie, apportandone circa 38 per 100 grammi di prodotto. Tutte queste caratteristiche rendono questo frutto un alimento ottimo per qualsiasi dieta e fanno bene alla linea e al cuore contribuendo a ridurre attacchi e malattie cardiovascolari. E ancora, aiutano la sana abbronzatura della pelle e ne prevengono l'invecchiamento. All'atto della scelta si consiglia di favorire frutti sodi, privi di ammaccature e dal peduncolo di un verde vivo e intenso. Si consiglia di tenerle in luogo fresco e poco umido, a + 2 °, sempre contenute in un sacchetto di carta e mai nella plastica.

Calendario delle Varietà di Ciliegie

 
01
02
03
04
05
06
07
08
09
10
11
12
Ferrovia                  
Giorgia                    
Bigarreau                      

 

Valori Nutrizionali delle Varietà di Ciliegie

Parte Edibile / Edible Part : 86%
Valore Energetico per 100g / Nutritions Fact amount 100g : 38 Kcal
Acqua / Water : 86,20g Vitamina C /Vitamin C : 11,00mg
Proteine / Protein : 0,80g Calcio / Calcium : 30,00 mg
Carboidrati / Carbohydrate : 9,00g Fosforo / Phosphorus : 18,00mg
Fibre / Fiber : 1,30g Potassio / Potassium : 229mg
Vitamina A / Vitamin A : 19,00mg Magnesio / Magnesium : 45mg

 

L'Uva da Tavola

Maggio 14, 2013

L'uva arricchisce la nostra tavola e non serve soltanto per la produzione del vino. Questo frutto dalle molteplici virtù occupa un posto importante nella nostra alimentazione soprattutto nella stagione calda. Lo sapevate che tra le numerose varietà di uva, solo poche sono commestibili? E che anche le uve utilizzate per i migliori vini non sono adatte per il consumo fresco? Infatti, la coltivazione e la selezione dell'uva da tavola avviene secondo criteri completamente diversi. A differenza di altri frutti, i grappoli d'uva non continuano a maturare una volta staccati dalla vite. Ecco perché si raccolgono soltanto a maturazione completa. Oggi la nostra azienda produce anche delle varietà di uva senza semi. Per il consumo fresco sono adatte soprattutto le varietà con acini grossi. Con il suo 16% di zuccheri, l'uva è sicuramente tra i frutti piú dolci. L'uva contiene circa l'8% di fruttosio e l'8% di glucosio ed è un frutto energetico che fornisce degli zuccheri rapidamente assimilabili dall'organismo. Grazie alle sue proprietà organolettiche l'uva è uno dei frutti più attivi nella prevenzione del cancro. Inoltre l'uva contiene una percentuale relativamente alta di acqua (l'80%), può avere perciò un effetto diuretico e purificante.

Calendario delle Varietà di Uva

 
01
02
03
04
05
06
07
08
09
10
11
12
Italia              
Vittoria                  
Palieri                
Red Globe                  
Regina                  
Perla Nera                  
Black Magic                    
Seedless                

 

Valori Nutrizionale delle Varietà di Uva

Parte Edibile / Edible Part : 94%
Valore Energetico per 100g / Nutritions Fact amount 100g : 61 Kcal
Acqua / Water : 80,30g Vitamina C /Vitamin C : 6,00mg
Proteine / Protein : 0,50g Calcio / Calcium : 27,00 mg
Carboidrati / Carbohydrate : 15,60g Fosforo / Phosphorus : 4,00mg
Fibre / Fiber : 1,50g Potassio / Potassium : 192mg
Vitamina A / Vitamin A : 4,00mg  

 

Prevedere le infezioni di Botrite dopo la raccolta dell'uva da tavola

 

Il 9 maggio 2013 a Noicattaro (Bari) si è tenuto l'incontro tecnico dal titolo "Uva da tavola: dalla raccolta al mercato. Come prolungare la vita commerciale" rivolto alle aziende produttrici ed esportatrici di uva da tavola.

Durante l'incontro sono stati presentati ai partecipanti studi e strumenti per migliorare la conservazione dell'uva da tavola e prevedere le infezioni di Botrite.

I lavori hanno riassunto un confronto tra diverse tesi che rappresentano le tecniche impiegate in Puglia per la manipolazione dell’uva da tavola dalla raccolta alla conservazione.

Le prove sono state effettuate nella scorsa stagione dall'Università di Bari "Aldo Moro" - D.I.S.S.P.A.

In occasione dell'evento, è stato presentato un kit per la valutazione fitosanitaria dell’uva, utile strumento di previsione per ottimizzare i risultati di "DeccoGrapage", tappetino generatore di SO2 in materiale plastico (per maggiori informazioni consultare il sito www.deccoitalia.com).

All'incontro è intervenuto il Prof. Antonio Ippolito dell'Università degli Studi di Bari "Aldo Moro" - D.I.S.S.P.A. - presentando la relazione "Uva da tavola: qualità, conservazione ed analisi dei marciumi dopo la raccolta".

A seguire il Dott. Francesco Saporito di Decco Italia Srl e il Dott. Antonello Lepore di Orchidea Frutta Srl, hanno presentato una relazione dal titolo "Strumenti di previsione dell'andamento della conservazione: ottimizzazione della gestione dei lotti".

L’incontro si è concluso con la presentazione del Dott. Julien Reitano di Decco Italia Srl, avente per oggetto gli innovativi prodotti della linea DECCONUTRITION, ampia gamma di concimi speciali, liquidi ed idrosolubili.

 

 

Data di pubblicazione: 14/05/2013

 

Clementine

Maggio 06, 2013

Isolate ai primi del XX secolo da Padre Clemente, direttore della Missione agricola di Misserghin ad Orano in Algeria, le clementine sono ibridi tra il mandarino mediterraneo e l'arancio dolce. I frutti sono grandi con la buccia rugosa e soffice che assomiglia anche nel colore a quella dell'arancio. Hanno pochi semi ed ottime caratteristiche organolettiche che le fanno preferire dai consumatori. Le clementine soffrono molto i venti ma hanno una buona resistenza al freddo.

Mandarini

Maggio 06, 2013

Originari della Cina, di Laos e dell'isola di Giava, i mandarini furono introdotti in Italia all'inizio dell'Ottocento. Frutti di forma globosa e schiacciata, hanno colore che va dal giallo all'arancio scuro. La polpa è molto dolce e gli spicchi facilmente staccabili dalla buccia e tra di loro. Di tutti gli agrumi è quello più resistente alle basse temperature.

Arance

Maggio 06, 2013

Originarie dell'India e della Birmania e giunte in Europa intorno al 1500 ad opera di mercanti genovesi, le arance sono frutti ricchi di olii essenziali. Avvolte da un tessuto spugnoso bianco e più all'interno, da una pellicina che ricopre gli spicchi, presentano numero di semi variabili ed una polpa "bionda" o "pigmetanta". Hanno una resistenza al freddo media: il clima ideale è quello caldo-mediterraneo, anche se le caratteristiche organolettiche sono positivamente influenzate da temperature relativamente basse.

Teramo

Maggio 06, 2013

Di colore verde-viola intenso e forma affusolata, è ottimo cotto, trifolato, in umido o stufato intero.

Ultime News

Contatto

Orchidea Frutta S.r.l.

Sede legale: via Zara, 41
70018 Rutigliano (BA) - ITALY

Sede Operativa:
S.P. 240 Delle G. Orientali, Km 1,000
70018 Rutigliano (BA) - ITALY

Tel.: +39 (080) 476.10.03
Fax:
+39 (080) 476.85.41
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza i cookies.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

User Login